• Bp17
Sabato, 25 Giugno 2016 17:53

Triciclo rinnova il sostegno a Bike Pride

Manutenzione e vendita di bici usate, parcheggio temporaneo per eventi e officina itinerante, l'impegno ventennale di Triciclo nel promuovere la mobilità sostenibile

Siamo orgogliosi di avere Triciclo al nostro fianco anche per quest’edizione del Bike Pride!

Triciclo è una cooperativa sociale che da 20 anni lavora a Torino per il recupero e il riutilizzo dei materiali usati e che sin dall’inizio ha promosso la bicicletta come simbolo di sostenibilità e importante ambito di lavoro: sono 30 i lavoratori della cooperativa, di cui 4 i meccanici ciclisti. Obiettivo di Triciclo è quello di agire a tutto tondo per facilitare la vita al ciclista urbano. La cooperativa lavora per riutilizzare bici e componenti usate che rimette in funzione e in sicurezza nelle due officine ciclomeccaniche presso le proprie sedi di Via Arbe, 12 e Via Regaldi 7/11. Dove poter scegliere tra tantissime biciclette ad un prezzo conveniente, fare manutenzione e, non ultimo, affidarsi a un soggetto che lavora nella piena legalità e tracciabilità dei processi.

“Triciclo è con Bike Pride ed anche quest’anno si è impegnato a sostenere l’organizzazione per far sì che sia realizzabile un evento di aggregazione così grande di ciclisti a Torino. Noi vogliamo incentivare una mobilità ciclistica urbana come funzione ordinaria, quotidiana, usuale. Triciclo lavora per rendere sicure le biciclette facendo con qualità la sua parte, ma la sicurezza del ciclista dipende anche dal contesto viario, che deve permettere ai ciclisti di poter utilizzare la bicicletta nella nostra città e di farlo tutti i giorni, non solo in maniera episodica” afferma il Presidente, Pier Andrea Moiso. Anche quest’anno i partecipanti alla parata potranno rivolgersi all’officina mobile di Triciclo che interviene con i propri servizi di meccanica ciclistica nel caso di grandi eventi come il Bike Pride, ma anche recandosi presso organizzazioni o persone che ne abbiano bisogno.

L'offerta di servizi di Triciclo a sostegno della ciclo-mobilità non si limita alla manutenzione. “Incentivare l’utilizzo della bicicletta in un contesto urbano, significa mettere a disposizione dei ciclisti dei servizi. Sicuramente la creazione di percorsi e itinerari ciclabili sicuri, ma non solo. Ad esempio, ben sappiamo che quando a Torino ci sono i grandi eventi e nei luoghi in cui c’è una grossa concentrazione, noi ciclisti non sappiamo dove assicurare le biciclette”. Tanto parlare di parcheggi per le auto, eppure la bici rappresenta la forma di mobilità meno impattante da tutti i punti di vista. Per questo Triciclo ha realizzato il parcheggio temporaneo per eventi Bike me App. Un sistema semplice di bike parking montabile e smontabile all’occorrenza pensato per il pubblico che vuole recarsi ai grandi eventi con la propria bicicletta.

Ad oggi l’unica manifestazione che ha raccolto quest’esigenza è stata CinemAmbiente, che nelle ultime due edizioni ha chiesto a Triciclo di essere presente col Bike me App. Ma noi ciclisti non andiamo solo agli eventi ambientali. “Lanciamo un appello alle altre grandi manifestazioni torinesi come ad esempio il Salone del Libro, il Torino Film Festival e il Torino Jazz Festival, che anche per tipo di pubblico vedono una grande concentrazione di ciclisti urbani. Perché tra i tanti servizi non includere qualcosa di concreto e dedicato ad incentivare la mobilità sostenibile?” chiede Pier Andrea Moiso.

Per info: www.triciclo.com
Per restare in contatto:
Facebook triciclo.impresasociale
Twitter @tricicloscs

Associazione Bike Pride | Cod. Fisc. 10935370014

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni